TUTTE LE COSE INUTILI Esce il nuovo album "Dovremmo Essere Sempre Così"

“Dovremmo essere sempre così è stato registrato in due giorni a Prato tra le fabbriche tessili e le colline. Abbiamo scelto insieme a Lorenzo Supa bigi di registrarlo in presa diretta per rendere quell’idea del live, dei suoni reali, della dinamica, dello sbaglio. Il primo giorno ci siamo ritrovati a fare le sovraincisioni di chitarra fino alle 8 di mattina, tra gli amari alle erbe e i caffè, tra i panini col prosciutto e le patatine. In una canzone c’è anche uno xilofono vero. Abbiamo dormito sul divano qualche ora e siamo ripartiti il giorno dopo. Voci fino alla mattina seguente e tutti a casa. Ne è uscita fuori una mezzora tirata, dal pezzo veloce alla ballata strappamutande, da quello urlato a quello sussurrato, ce n’è per tutti i gusti. Mi piace pensare che ci si possa sentire un po’ di Fiumani e un po’ di Massimo volume. Questo album è il primo vero lavoro di Tutte le cose inutili come power duo. Perché le cose da ascoltare sul web, un paio di EP e l’album uscito per Toten Schwan erano dei lavori solisti, con l’aiuto di batteria finte e pad, e quindi non quello che abbiamo portato in giro fino ad adesso. Il nome dell’album Dovremmo essere sempre così, significa che dovremmo prendere tutto questo come un gioco, tutto ciò su cui abbiamo sprecato tutte e dico tutte le nostre energie negli ultimi due anni. Avere dei nostri cd negli scaffali e tra vent’anni poter dire questo l’ho fatto io, oppure dire di quella volta che abbiamo suonato sulla spiaggia a Recco e milioni di altre esperienze. Dovremmo essere sempre così è un grido di speranza, una richiesta di pace, una dichiarazione di guerra, è giocare con la consapevolezza di non star giocando. Fino a quando ci emozioniamo ancora con le nostre canzoni che sappiamo a memoria, allora continueremo, . “

Track-list:
1 – Conchiglie
2 – Pixo
3 – Canzone di non- Natale
4 – Promoter
5 – Prima della pioggia
6 – Muro
7 – Testolina d'oro
8 – Idee #3
9 – Preghiere Underground
10 – E per semrpe ridi

ASCOLTA L'ALBUM

BIOGRAFIA

Biografia

Tutte Le Cose Inutili - cantautorato punk da Prato duo classe '90 chitarra/batteria da Prato.
Sono surrogati di emozioni, le nostre vite incanalate, tutto il tempo che ci danno per esprimerci, ma sottovoce.Il progetto nasce a dicembre 2011 come un progetto solista ed esce alla luce con un album autoprodotto dal carattere cantautorale, intimo e lo-fi dal titolo "mi chiedevi com'era avere ventunanni per un anno nel ventunesimo secolo". Nei mesi successivi escono altri due ep, Prima della registrazione del primo e vero lavoro,"e forse ne faccio due" registrato al SupaStudio di Prato e uscito per l'etichetta indipendente spezzina Toten Schwan rec (il disco esce in free download su bandcamp e sulle altre piattaforme digitali e in versione fisica, in 200 copie messe sottovuoto in macelleria). Al periodo della registrazione risale anche il primo live e successivamente l'entrata del batterista Francesco meo Meucci nel progetto.A Giugno 2013 esce il libro + cd dal titolo Preghiere Underground per la casa editrice/organizzazione di eventi HabanerO Edizioni. Dopo molte date in giro per l'Italia i ragazzi si fermano a Gennaio per registrare il nuovo lavoro, che viene alla luce ad Aprile 2014, Dovremmo Essere Sempre Così, in streaming su Impatto Sonoro e in versione fisica artigianale, grazie a Iconcertidoveresti e all'ufficio stampa Neanderthal di Pisa. L'album è anticipato da un Ep di Outtakes uscito in streaming su Impatto Sonoro. In un paio di anni superano i 100 concerti, dal Trentino alla Calabria. Il primo singolo, Conchiglie viene presentato con un video in esclusiva su Osservatori Esterni. A settembre faranno parte della compilation #CANZONI DI DOMANI prodotta da Diavoletto netlabel e dal MEI per i 20 anni dall'uscita di catartica dei Marlene Kuntz.

Facebook www.facebook.com/TutteLeCoseInutili
Soundcloud soundcloud.com/tutte-le-cose-inutili
Bandcamp tuttelecoseinutili.bandcamp.com
Video ufficiale www.youtube.com/watch?v=Z801nv_5jxg
Video live hd www.youtube.com/watch?v=82KPCvqAknM
Reading www.youtube.com/watch?v=bUeKfNq_6As