SOLDIERS OF A WRONG WAR è la band del mese di OTTOBRE 2014

© 2014 SOLDIERS OF A WRONG WAR's music video for "Slow".

Buy it on iTunes or check it out on Spotify, the single is available with two other new songs, "Walls" and "inside My Bones"

I Soldiers Of A Wrong War sono musica rock allo stato puro con un pizzico di malinconia e tanta energia. Il 07 Ottobre 2014 è stato il giorno del grande ritorno con un nuovo pezzo e video "SLOW" che ho voluto mettere in primo piano in quanto lo ritengo un brano di grande impatto. 
In passato la band con Il video di “Save Me” (trasmesso da Mtv, e in rotazione su Virgin Radio) è stata per lungo tempo VIDEO DEL MOMENTO in FSM, hanno fatto un bel salto di qualità, il quartetto di Vercelli si professa come una delle novità assolute della musica Alternative Rock Italiana.
Il loro suono è intenso e spavaldo, arrangiato con una certa caparbietà, i SOAWW si affacciano sul panorama internazionale come un gruppo dalle grandi potenzialità e vantano live di spessore, 
hanno suonato in passato prima degli acclamati Panic! At The Disco, e possiamo testimoniare che si muovono sul palco con stile ed esperienza pronti per il grande pubblico.

Biografia

"We live, bleed and breathe for music: it's more than words, melodies and notes mixed up together, music is our lifeblood, music is where we thrive!"Soldiers Of A Wrong War formed in 2007. Since the very beginning the guys took seriously their musical interests and after a few months they started to write their own music.

After almost a year the band began recording their material in studio, recording at first a three tracks EP in 2009 and then, on January 2011, their first full length album, "Lights & Karma". Both of the releases were completely self funded. From the new album are available two singles and music videos: "Save Me" and "Dreamers".
The band is currently writing their new songs and is looking for a good management and label that could give them the chance to bring their music to as many people as possible.

http://www.soldiersofawrongwar.com/

I Vecchi successi