Spazio all'underground Italy/UK uniti per una compilation musicale

Spazio all'underground Italy/UK uniti per una compilation musicale
Musica elettronica, pop, EBM, underground ed indie: questo è il mix vincente che fa della One More Compilation vol.1 la novità più interessante tra le uscite discografiche del 2014. La selection, è il frutto della collaborazione tra l’etichetta indipendente One More Lab e Fame Magazine Uk, nota rivista musicale con sede in Inghilterra. Entrambe le realtà, conosciute ed apprezzate nell’ambiente musicale dall’underground al pop, hanno unito le forze in questa grande occasione per dare voce a nuovi artisti in tutto il mondo. I brani, selezionati con attenzione - cosa che si può notare dall'andamento trascinante della tracklist che ti coinvolge prima con ballad pop rock e che poi cresce passando per l’elettronica, un accenno di dubstep, il punk elettronico e infine la dance. La One More Compilation vol. 1 rappresenta un’istantanea contemporanea della musica di oggi e ci permette di fare un viaggio in tutto il mondo e tutto in una volta, in una sola ora di ascolto. Della One More Compilation vol. 1 fanno parte i seguenti artisti:
NIKKI W canadese, uscita a luglio 2014 con l’EP “Sad Generation”prodotto da Gavin Brow (Lady Gaga, Skillet e Metric vincitori ai Grammy Awards). Nikki descrive la sua musica come musica “pop music with cuts , tattoos and honesty”. “Trasparent Hands” è il suo imponente e maturo singolo di debutto scelto anche per la One More Compilation come prima traccia della tracks list.
Il singolo “Dark Rider” rappresenta al meglio la melodia ipnotica dal sapore elettronico all’interno dell’EP di NINA uscito ad aprile 2014 con Aztec Records. A proposito dei testi, caratterizzati dalle sue influenze russe, NINA, che vive a Londra ma di origine berlinese, rivela: " I’ve always been very spiritual, even as a child. I never belonged to a certain society, religion or belief. I feel as though I must persevere on my own terms in order to be free”.
KALEIDA sono duo elettronico londinese Christina Wood alla voce e Cicely Goulder alle tastiere e alla produzione. Il singolo 'Think' di KALEIDA, le ha portate ad essere riconoscute come uno dei più interessanti artisti indipendenti del 2014. Il brano è stato appena scelto come colonna sonora del film internazionale “John Wick” con Keanu Reeves e William Dafoe, che uscirà a fine 2014 al cinema.
MERCUTIO è una rock band di quattro elementi con sede a Londra. Prendendo influenze dai Radiohead, Muse e Porcupine Tree, i ragazzi hanno scritto, registrato e sono stati in tour insieme per diversi anni in varie band prima di formare i Mercutio nel giugno 2011. I Mercutio hanno registrato il loro album di debutto all’Assault and Battery Studios, a Londra con il multi premiato produttore Andy Wright (Jeff Beck, Simple Minds). 'Back to Nowhere' viene mixato nel 2014, da Alan Moulder, vincitore del Brit Award (Arctic Monkeys, Foo Fighters e The Killers). La band ha firmato con l’etichetta indipendente Mazepa Records gestita dal co-compositore e co-produttore Gianluca Cucchiara, e sostenuta da
produttore cinematografico Giovanna Romagnoli (premio Oscar per Nuovo Cinema Paradiso).
Attivo a livello mondiale, YOU LOVE HER COZ SHE'S DEAD, fondatore e produttore Jay "Rocky" Dead (già attore in “SKINS” stagione 3 / EP 7) torna come solista e produttore elettronico, con un genere di fusione tra la power e l’house music, più recentemente con un free-download su Soundcloud, 'Let Me Break', masterizzato da Mike Marsh (PRODIGY, Basement Jaxx, MASSIVE ATTACK, Björk), una versione già presente su una compilation al Coachella Festival. Regala alla compilation un suo brano in una versione particolare e che sarà inserito in original version nel suo prossimo lavoro.
Duo band di Brighton, gli OSLO PARKS sono usciti con il loro singolo di debutto “Twins” a luglio 2014 per X Novo records. Il brano fa parte anche della One More Compilation. Un pop moderno, un mix perfetto del vintage con il nuovo. Molto particolari anche i loro videoclip. Si definiscono “a pop writing in an alternative setting”.
“Chaseme” è la traccia intrigante dell’enigmatico cantautore, produttore TOTEM, che ha ottenuto una serie di riscontri positivi riguardanti le proprie demo a partire dallo scorso autunno. Pronto per la sua produzione di debutto . Ci regala un brano dal respiro pop e melodico americano.
‘Girl Jeans' è il brano di DAMEHT, trio residente a New York City - Rivington Starchild (voce), Lucas Garzoli (chitarra), Roman Lewis (batteria) – è un pop fresco combinato con una certa atmosfera post-punk-latina. Prima di DAMEHT, il gruppo era già una band (dal 2007 – 2010) . Dopo una pausa , la band è risorta come DAMEHT. I DAMEHT sono conosciuti per le loro ottime performance dal vivo accompagnate da un look in jeans e giacche di pelle dall’influenze american old style.
L’emozionante duo HUNTER AS A HORSE e cioè Mia Van Wyk, e Paul Gala, trae ispirazione da fonti diverse. Viaggi astrali, psichedelia e il macabro, prendendo spunto da un particolare mix tra le storie e la musica di ispirazione come Stephen King, Nina Simone, Chopin, Clive Barker, Jimi Hendrix, Johnny Cash e Jan Bartell di 'Spindrift'. Vivono a Richmond sul Tamigi vicino al fiume e agli alberi, compondendo musica, imparando dai viaggi astrali e sognando nel tempo. Ora, dopo anni di “gestazione sotterranea”, sono pronti per trasportare i loro suoni eterei e voci in superficie. Il loro motto: "Accogli sempre un fantasma con un fazzoletto, altrimenti lascerà un segno nero sulla tua mano."
Nato in Nuova Zelanda, polistrumentista e cantante, ALEXANDER WILDWOOD, cresciuto su uno yacht, girando in tutto il mondo con la sua famiglia, con la colonna sonora di Neil Young e The Beach Boys. Ora Alexander è pronto a condividere le sue nuove canzoni 'Summer Skin' e 'Bad Blood', due inni indie / pop contenuti nel suo prossimo EP di debutto, previsto in uscita il prossimo ottobre. Uno dei due brani è racchiuso all’interno di One More Compilation.
Duo proveniente dal West London, LOST IN TUNDRA torna con il secondo singolo 'Tiger'. Avendo fatto musica insieme da quando avevano dodici anni, Harrison e Fred hanno iniziato a lavorare sotto il nome di Lost In Tundra nei primi mesi del 2013, riuniti da un comune amore per gli anni 80 il pop, il trip hop e l’indie scuro venato di elettronica.
Produttore con sede in Africa a Città del Capo, live performer e DJ, THOR RIXON, consegna il brano molto interessante 'Skepsel' con il featuring Umlilo. Thor è anche a capo della società naasMUSIC e naasFILMS oltre ad essere uno dei direttori dell'agenzia creativa, la Naas Collaborative. Il brano scelto per la compilation è l’unico in lingua originale zulu a conferma della internazionalità del progetto.
Il duo Blitz-pop, CURXES [Kurs-Iz] è rappresentato da Macaulay Hopwood e Roberta Fidora. Macaulay e Roberta si sono incontrati tra le città costiere di Brighton e Portsmouth. Il loro stile è inconfondibile, con melodie e suoni accattivanti. Il brano Further still, è stato fortemente voluto per l’inserimento nella compilation OML.
Gli HEEL - Margarita (voce), Dan (chitarra), Yuta (basso), Tom (batteria) di Londra escono con 'Stranger', un brano scelto per la compilation ma che fa parte già del loro EP “Stranger Just The Same”uscito a luglio 2014. Il loro è un sound energico, pop-punk in continuo divenire.
Revolution Is Me è il titolo del primo album di RIM, uscito il 4 apr 2014 su etichetta One More Lab. La loro musica dall'influenza anglosassone può essere sentita al di là della semplice scelta di cantare in inglese, scelta in questo caso dettata da una logica ben precisa e non da una pura ammirazione per gli stranieri. Una rock generoso, genuino e determinato, senza metafore e con le idee precise. Una band destinata a crescere e a vincere i favori del pubblico.
KARMAMOI sono solo all'inizio del loro viaggio, ma i segnali sono ottimi: recensioni positive, interviste e concerti che stanno diffondendo la musica originale in tutto il mondo. Karmamoi hanno suonato il 16 aprile al The Borderline di Londra, come opening act per la storica band prog rock Curved Air from UK. Karmamoi ora hanno accolto la loro nuova vocalist Joline Forshaw all'ovile. Lei è molto immersa all'interno del genere Prog e la band è ansiosa di andare in tour, scrivere e registrare con lei nei prossimi mesi.
I rockers francesi DOT LEGACY - Damien Quintard (voce - basso), Arnaud Merckling (Chitarra - Tastiera - Back Vocals), John Defontaine (chitarra - cori) Romain Mottier (Drums - Back) - Vocals) ,immersi in un post-Rock dal sapore americano. Il loro live, punto di forza della band, è uno spettacolo. Con una sola canzone ti fanno sfrecciare, vibrare, scapigliare.
THE BLISTERS BOYZ è un duo francese di produttori-dj molto conosciuti in Europa. Il loro primo album "BBZ" è uscito ad aprile 2010 su Paranoiak Label, una versione acclamata dai fan e seguita da remix orecchiabili di Micheal Jackson, Madonna e Justice (Numero playlist da Martin Solveig nel suo "Best 2011" mixtape). Il loro secondo EP "Back in Time" uscito nel 2012, ha mostrato un cambiamento radicale di carriera, incentrata sulla non-disco,l’ hip-hop e i suoni della house. CC Remix featuring MARYKA, artista internazionale in ascesa , viene racchiuso nella OML compilation.
GOLDMAN è un trio pop inglese composta da Hayley Daviss, Paul Webb, Alex Ross . Il loro è un urban-dancey-pop. Il loro motto è “Proper song. Proper pop”. Il singolo dal sapore dance “Under the stars” chiude la compilation.

La compilation è disponibile dal 13 ottobre 2014 su tutti gli stores digitali.

ITUNES: https://itunes.apple.com/it/album/one-more-compilation-vol.-1/id922983055
AMAZON: http://www.amazon.it/One-More-Compilation-Vol-1/dp/B00NY9S9O8
SPOTIFY: http://open.spotify.com/album/6qjflozBgOUCFZ1yAACRwa
DEEZER: http://www.deezer.com/album/8767777