LEDI (ITALY) "Un Tempo"

 ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'

FREE SOUND MOMENT: "IL TEMPO" di LEDI

di LUCA MARSI 

E’ uscito il primo video ufficiale di Ledi, dal titolo “Un Tempo”, prima anticipazione di quello che sarà l’esordio discografico del cantautore italo-albanese.

Dattiloscritto per l’istinto e la pancia: scuro come sono scure le sensazioni che saltano alla mente quando parliamo di TEMPO. E qui di TEMPO ce ne sta parecchio, comodo, steso su liriche larghissime, per lo più corali come accadeva in un certo folk americano che poi abbiamo scimmiottato in lungo e in largo qui in Italia anni e anni dopo. Arriviamo sempre dopo. Ai più ricorda quel trancio di successo che fecero i Baustelle, tra liriche scure in viso e qualche dolore di pancia per qualcosa che assomiglia ad un brutto presagio narrato, cantato. LEDI poi lascia scivolare il tutto in soluzioni melodiche elettroniche e classiche: sintetizzare il battere di cassa ormai è cosa quotidiana…farlo dialogare con un classico come il violoncello è cosa ormai quotidiana…unire il tutto in metriche pop, beh anche quello sta diventato quotidiano. Ma non è l’originalità che si cerca…solo ispirazione e qui ce ne sta tanta. Colori cobalto, intense astrazioni corporali, sfacciati sguardi di donna, danze distratte e piedi nudi. Oggetti. Forme astratte. E poi quel sottile pianto che fa increspare la pelle. “…e freme tutto dentro, se non ti basta il tempo”. E freme tutto dentro…non basta il tempo di questo “Un tempo”. Personalmente ne vorrei ancora…Accendo la luce e scopro quanto poco azzeccati fossero altri colori per questa canzone. Play Moment.

http://protosound.net/

https://www.facebook.com/Ledi-167199693631084/timeline