FRANCESCO MIRCOLI "PSICOFARMACI" Il nuovo fantastico album

Mircoli è uno scrittore di canzoni quasi bartender che mescola un cocktail di generi quali il blues il punk ed il cantautorato  italico.  E' marchigiano.   Il suo primo disco in uscita si chiama psicofarmaci  è stato registrato e prodotto da claudio morselli (timoria, modena city ramblers, omar pedrini, nek, ligabue) alla barchessa bolivar ex esagono di Rubiera . È un lavoro bipolare  : se da un lato contiene brani istintivi e stradaioli figli di una provincia cardiopatica con riferimenti al  rock anglo americano ( red hot, clash,  offspring , ) e al  rock italiano ( tra tutti timoria, ritmo tribale , prozac +) , nell'altra sponda i brani piu' intimi ed esistenzialisti   rivelano un' intensa capacità di cucire su misura la musica con testi tra il pubblico e il "provato", aggressione e regressione,   Voglia di una fuga e al contempo un ritorno a casa  , dove gli psicofarmaci  di un mondo fatto di comode convenzioni confondono  la post adolescenza, la rimbambisce mentre il  randello dell' economia tramortisce...

PSICOFARMACI   in "pillole"


PIOGGIA ACIDA:    "Se vuoi rischiare fallo ora, vola ora, su un'ala sola,pagando l'insoluto con il dito in gola"

PURCHE' MI AMERAI:  " Continua le tue guerre cosi' democratiche con le pistole cariche"

PSICOFARMACI:  " Il posto dove scappi è solo un'altra gabbia"

DONNA IN CATTIVITA'     "La tua verginità persa in un conato di mattina chimica"

FUGA DALLA CIVILTA' ( dormi coi lexotan ) " Noi massa di strilloni austeri senza piu' la voce"

UN LETTO RIFATTO " A te basta uno specchio una piastra un rossetto a me una birra un coltello ed un letto rifatto"

ECCESSO D'ANIMA " Ti chiamo dal cielo risponde solitudine"

DI COGNOME FA'.....LA VITA  " Qual' è il tuo sogno che ti rende piu' sicuro di avere luce in piu' come alternativa al neon?! "

www.francescomircoli.it